Viaggi Costa Rica

Se si allunga una mano si ha l’impressione di sfiorare il verde intenso delle foreste tropicali che caratterizzano la maggior parte del territorio del Costa Rica. E se si tende l’orecchio è facile ascoltare i versi degli animali … il gracidio delle rane, le urla delle scimmie e l’incantevole suono di volatili dalle piume multicolore.
 
La natura è protagonista in questo paese che ha fatto dell’ecoturismo la sua ragione di esistere: non è un caso se il 5% di tutta la biodiversità del mondo si trovi proprio qui. Mille specie di orchidee, diecimila di alberi e oltre 850 di volatili …
 
Una natura che si presenta in tante diverse forme, tutte di grande suggestione. 
Dall’emozione di osservare migliaia di uova di tartarughe marine schiudersi nel Parco Nazionale del Tortuguero, dove è incantevole navigare lungo i numerosi canali circondati da una vegetazione travolgente alla bellezza del Parco Nazionale Manuel Antonio, ricco di tante specie di volatili ma capace anche di offrire spiagge di incantevole bellezza…
 
Dalla maestosità del Vulcano Arenal, ancora attivo alla Penisola de Osa, dove si trova il Parco Nazionale del Corcovado. Qui con un pizzico di fortuna si possono osservare dieci mesi all’anno balene e delfini. 
 
Un Paese che stupisce per la varietà e la ricchezza naturale e dove non mancano certo spiagge incantevoli con sabbie bianche e fini e acque che rigenerano il corpo e i sensi.

Lingua: La lingua ufficiale del Costa Rica è lo spagnolo. L’inglese è molto diffuso.

Moneta: La moneta del Costa Rica è il Colon. La valuta estera più accettata è il Dollaro Americano. Le carte di credito Visa e Mastercard sono tranquillamente accettate nelle maggiori località turistiche.

Fuso orario: Il Costa Rica si trova sette ore indietro rispetto all’Italia (otto ore quando in Italia è in vigore l’ora legale).

Corrente elettrica: In Costa Rica la corrente elettrica è di 110V. E’ consigliabile portare un adattatore di corrente con presa piatta americana.

Clima: Nel Paese sono presenti principalmente due stagioni, una secca che va da dicembre a metà aprile, e una umida, con frequenti piogge, nel resto dell’anno.

Abbigliamento: è consigliabile portare con sé abbigliamento leggero, ma anche capi impermeabili se si decide di partire nella stagione delle piogge. Si consiglia di portare abbigliamento di cotone, un cappello, occhiali da sole e scarpe comode per camminare.

La quota comprende: per i viaggi illustrati in catalogo, la quota comprende tutto quanto indicato nella descrizione giornaliera di ogni itinerario. Ogni viaggio e personalizzabile secondo le esigenze e le aspettative di ogni cliente con quotazioni su richiesta.

Passaporto: validità minima di sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese e di un biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio.

Visto: non necessario, per turismo, fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel paese.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna; è richiesto, invece, il certificato di vaccinazione per la febbre gialla a coloro che provengono da Brasile, Colombia, Ecuador, Nigeria, Perù, Sudan, Venezuela.

Tasse da pagare in loco: all’uscita del paese bisogna pagare una tassa di circa 28 usd

Torna a Tour