Il nostro Honduras

I versi striduli di pappagalli dalle piume multicolore conducono, attraverso una folta vegetazione, alla radura dove sorge uno dei siti archeologici più belli e interessanti del Centroamerica. E’ Copan, le cui rovine, molto ben conservate, svelano la grandezza della civiltà Maya che ha regnato su queste terre nei secoli passati.

L’archeologia è soltanto una delle tante ricchezze dell’Honduras.

Isole incantevoli, un tempo approdo dei pirati, sono meta ideale di chi cerca un paesaggio da cartolina, con mare turchese, spiagge lunghe e bianche e palmeti. Da quelle più conosciute come Roatan alle meno note, come Cayos Cochinos, una manciata di isolotti alcuni dei quali abitati dove a pochi metri dalla riva si possono vedere stelle marine di rosso intenso e tante varietà di pesci.

E tra il verde smeraldo delle foreste e delle colline nell’interno del Paese spicca il bianco abbagliante di piccoli villaggi di campagna, con le loro chiese barocche e gli abitanti delle tribù Lenca che ancora vivono come un tempo creando meravigliosi oggetti in ceramica.

E ancora cittadine coloniali come Comayagua dove nella cattedrale è custodito l’orologio più antico d’America, parchi nazionali come quello di Punta Sal raggiungibile soltanto in barca o di Pico Bonito, dove ci si può rinfrescare nelle acque dolci che qui scorrono generose.

Siamo certi che le bellezze dell’Honduras resteranno nei vostri occhi e nel cuore per molto tempo.

Lingua: La lingua ufficiale del Honduras è lo spagnolo. Nelle isole de la Bahia però viene utilizzato prevalentemente l’inglese.

Moneta: La moneta ufficiale è la Lempira. La valuta estera più accettata è il Dollaro Americano. Le carte di credito Visa e Mastercard sono tranquillamente accettate nelle maggiori località turistiche.

Fuso orario: L’Honduras si trova sette ore indietro rispetto all’Italia (otto ore quando in Italia è in vigore l’ora legale). 

Corrente elettrica: In Honduras si trovano impianti con corrente a 110v e a 220V. E’ consigliabile portare un adattatore di corrente con presa piatta americana.

Clima: Il clima è tropicale sulla costa (soprattutto quella caraibica, molto umida), mentre più temperato nelle zone interne del Paese. La stagione umida (delle piogge) dura da maggio a ottobre.

Abbigliamento: è consigliabile portare con sé abbigliamento leggero, ma anche capi impermeabili se si decide di partire nella stagione delle piogge. Si consiglia di portare abbigliamento di cotone, un cappello, occhiali da sole e scarpe comode per camminare.

La quota comprende: per i viaggi illustrati in catalogo, la quota comprende tutto quanto indicato nella descrizione giornaliera di ogni itinerario. Ogni viaggio e personalizzabile secondo le esigenze e le aspettative di ogni cliente con quotazioni su richiesta.

Passaporto: necessario, in corso di validità. Le Autorità di frontiera potrebbero chiedere di esibire il passaporto nonché il biglietto di andata e ritorno.

Visto: non necessario, per turismo, fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel paese.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna; è richiesta la vaccinazione contro la febbre gialla a coloro che provengono da alcuni stati del Sud America e in generale dell’Africa Equatoriale. Il certificato internazionale di vaccinazione ha validità 10 anni a partire dal 10° giorno dalla vaccinazione.

Assicurazione: Le condizioni sanitarie sono migliori nelle zone residenziali della capitale ed in quelle dei principali centri urbani. E' consigliata la stipula di una assicurazione sanitaria prima della partenza

Tasse da pagare in loco: all’uscita del paese bisogna pagare una tassa di circa 41 usd.

Torna a Tour