Spiagge, Deserti e Lagune

Durata

15 giorni / 13 notti

Spiagge, Deserti e Lagune

Spiagge deserte e selvagge, gigantesche dune mobili, palme di cocco, lagune naturali con acqua cristallina, mangrovie e spiagge chilometriche. Il Parco Nazionale di Jericoacoara nello stato del Ceará è un autentico santuario ecologico. Questo viaggio di 14 giorni/12 notti accompagna all’interno di un mondo ancora sconosciuto al turismo di massa, dove nei villaggi sulla costa l’economia locale si basa ancora sull’estrazione del sale e sul commercio di anacardi e di granchi. Un mondo fermo nel tempo, scandito dai ritmi del sole e delle maree. Si dorme in posade, alcune esclusive come nell’Eco Pousada Rancho dos Peixes nel mezzo del Parco Nazionale, altre più semplici ma sempre confortevoli. E si esplorano le dune in buggy, si ammira il tramonto dalla duna più alta del parco, magari con una coppa di champagne, si scoprono incantevoli lagune e si incontrano comunità locali per conoscerne l’interessante artigianato. E’ poi la volta di Parnaiba, antica città coloniale e, dell’Ilha das Canarias una delle isole che compongono il delta del fiume Paranaíba. Simile a una mano con tutte le dita aperte, il fiume Paranaíba si dirama in cinque direzioni insinuandosi tra 83 isole e formando così 150.000 ettari di spettacolari dune di sabbia bianca continuamente rimodellate dall’azione dei forti venti costieri. Appartengono al Parque Nacional Lençóis Maranhenses, nel nord est dello stato del Maranhão. Si cammina tra lagune azzurre e sconfinate dune bianche che si incendiano al tramonto fino a Queimadas dos Britos, il maggiore dei due villaggi nel mezzo del Parco Nazionale del Lençois Maranhense, abitati da poche famiglie. A São Luis do Maranhao, ci si diverte tra musica dal vivo, baretti, concerti per strada e, naturalmente, capoeira, mentre ad Alacantara, città coloniale molto importante durante l’epoca della produzione del cotone, si incontrano primitive comunità indigene. Un viaggio nella natura e in un tempo che sembra essersi fermato. Almeno per ora.

Programma

1° giorno
Italia/Fortaleza

Partenza dal Italia con volo di linea con destino a Fortaleza , arrivo a Fortaleza e trasferimento in Hotel 4*. Serata libera.

2° giorno
Fortaleza/ Prea (Parco Nazionale di Jericoacoara)

Colazione e partenza in x4x4 off road per Jericoacoara, passando per bellissime spiagge deserte. Sosta per bagno e pranzo (non incluso) nelle paradisiache spiaggie di Flecheiras o di Icaraizinho. Arrivo nel pomeriggio a Prea, villaggio a pochi chilometri da Jeri, e sistemazione nell’esclusiva Eco Pousada Rancho dos Peixes. Si consiglia questa pousada per il suo charme e la localizzazione nel mezzo del Parco Nazionale, distante dall’animata, avvolte eccessivamente, Jericoacoara, che comunque si può vivere quando si desidera percorrendo pochi piacevoli chilometri di spiaggia in buggy. Cena (inclusa) con falò sulla spiaggia antistante la pousada.

3° giorno
Prea (Parco Nazionale di Jericoacoara)

Colazione e Giornata libera con guida a disposizione con possibilità di acquistare tour in pousada per conoscere le attrazioni principali del Parco. Nel pomeriggio si consiglia di ammirare il tramonto sull’oceano dalla duna più alta del Parco, un rituale per turisti e nativi. Serata libera.

4° giorno
Prea (Parco Nazionale di Jericoacoara)

Colazione e partenza  in buggy sulle dune di Barrinha fino a raggiungere l’incantevole Lagoa do Pinguelo per un rilassante ed esclusivo picnic a base di pesce (incluso) che si può anche pescare con i nativi. Nel pomeriggio tour in carro a trazione animale del villaggio di Prea per conoscere l’interessante artigianato locale, interagendo con i nativi che nelle loro case offrono dolci caserecci a base di frutta tipica della regione. A seguire tramonto sulle dune. Rientro nella pousada e pernottamento.

5° giorno
Ilha das Canarias (Delta del Parnaiba)

Colazione e partenza in 4x4 off road con destinazione Parnaiba, antica città coloniale. Durante il transfer in parte off road sulle spiagge e in parte stradale, si passa per le dune e la laguna di Tatajuba, antico villaggio di pescatori sommerso dalla sabbia. Arrivo a Parnaiba e tour dell’antica città coloniale. E’ prevista la visita di alcuni centri di artigianato regionale. Trasferimento al vicino porto di Tatus e imbarco su barca a motore per raggiungere la Ilha das Canarias una delle isole che compongono il delta del fiume Parnaiba, il maggiore delle Americhe. L’isola è un piccolo paradiso naturale incontaminato vissuto esclusivamente da pescatori e artigiani locali, con i quali, come sempre, si interagisce passeggiando per le stradine sabbiose del villaggio e visitando le loro case. Prima di raggiungere l’isola, si naviga la Baia do Feijao Bravo, una delle aree vergini del delta, dove si potranno ammirare varie specie della fauna locale (pesci, crostacei, uccelli, scimmie, iguana) e l’esuberante vegetazione della foresta di mangrovie. Tramonto mozzafiato sulle dune che dividono la Baia dall’oceano. Sistemazione e cena nella semplice, ma comoda, Pousada Paraiso das Canarias (tappa tecnica). Dopo la cena in pousada (non inclusa), se le condizioni meteorologiche e la marea lo consentono, uscita in barca per l’avvistamento notturno di alligatori.

6° giorno
Atins

Colazione e transfer al pier , partiamo a bordo di una barca a motore navigazione di tutto il delta del Parnaiba (3h) ammirandone i bellissimi paesaggi e incrociando le rudimentali canoe a vela dei pescatori nativi. Arrivo a Tutoia e partenza in 4×4 per Caburé (2h), sulla foce del fiume Preguiças, dopo aver percorso chilometri su dune e spiagge deserte. Relax in spiaggia. Nel pomeriggio trasferimento in barca (20m) ad Atins, tipico villaggio del Lençois Maranhense, immerso nella vegetazione e attraversato da stradine di sabbia. Sistemazione nella Pousada Rancho do Buna. Serata libera.

7° giorno
Atins (Parco Nazionale del Lençois Maranhenses)

Colazione e partenza in 4x4 off  road nel Parco del Lençois Maranhense per conoscere l’enorme Lagoa Verde formatasi recentemente a seguito dello svasamento dell’acqua di due lagune. Pranzo a base di freschissimi gamberi in un ristorantino tipico. Rientro nella Pousada

8° giorno
Queimada dos Britos (Parco Nazionale del Lençois Maranhenses)

Colazione e partenza in fuoristrada per il Rio Negro (2h), da dove comincia la camminata per attraversare la sconfinata distesa di dune bianche e lagune di colore azzurro intenso del Lençois Maranhense(2h). Il paesaggio al calar del sole è estasiante. Arrivo a Queimadas dos Britos, il maggiore dei due villaggi nel mezzo del Parco Nazionale del Lençois Maranhense, abitati da poche famiglie con l’omonimo cognome, Brito, in quanto tutte discendenti da Manoel Brito, primo a trasferirsi lì durante la grande secca del Ceará. Arrivo al tramonto e cena con i nativi del vilaggio (inclusa). Pernottamento in capanna su amache.

9° giorno
Santo Amaro (Parco Nazionale del Lençois Maranhenses)

Dopo la prima colazione ci si rimette in cammino fino alla Lagoa das Gaivotas (3h), una delle più belle del parco. Relax con bagno nelle acque cristalline della laguna. Trasferimento in fuoristrada per Santo Amaro un altro tipico villaggio del Lençois Maranhense situato all’ estremità opposta del Parco Nazionale rispetto ad Atins. Sistemazione nella semplice Pousada do Caju dove si potranno assaggiare i gustosissimi gamberi da Malaisia (non incluso).

10° giorno
São Luis do Maranhao

Colazione e partenza per Barrerinha in fuoristrada (2h). Dopo il pranzo (non incluso) volo panoramico del parco del Lençois Maranhense. A seguire trasferimento in auto a Sao Luis do Maranhao (2,30h). Sistemazione in Pousada , cena libera.

11° giorno
São Luis do Maranhao

Colazione e partenza per citytour della città. Pomeriggio libero. Serata da dedicare all’animato centro storico con i suoi barettini con musica dal vivo e concerti per strada. Accompagnamento da parte dell’amico Senzala, un mestre de Capoeira della città.I n alternativa si consiglia di cenare al Ristorante Cabana do Sol o al Maracangaia (non incluso), i migliori della città con un menù di piatti della culinaria regionale.

12° giorno
Alcantara

Colazione e partenza al pier per prendere un catamarano per Alcantara (transfer pubblico di 1h), antica e importate città coloniale famosa per l’antica produzione di cotone. Sistemazione nella Pousada La Maison do Baron. Visita di primitive comunità indigene e quilombolas (antiche comunità di schiavi fuggitivi), che preservano antiche tradizioni culturali (artigianato, pesca, agricoltura, musica e danza) e dove tutte le attività sono legate esclusivamente al sostentamento dei nativi.

13° giorno
São Luis do Maranhão

Colazione e giornata libera da passare in una delle spiagge selvagge di Alcantara. Nel pomeriggio imbarco sul catamarano e rientro a Sao Luis do Maranhao.

14° giorno
São Luis do Maranhão/Italia

Colazione e tempo per trasferimento in aeroporto in orario utile per l’imbarco suu volo di rientro in Italia.

15° giorno
Italia

Arrivo all'aeroporto italiano di preferenza in giornata.

Fine dei nostri servizi.


Richiedi un preventivo

Gentile cliente,
compilando questo breve form saremo in grado di inviarti una quotazione ad hoc. La stagionalità delle destinazioni è molto importante per la definizione delle quote di partecipazione per cui, nel caso non avessi delle date fisse di viaggio, ti preghiamo di indicare nel campo note, oltre ad eventuali richieste, l periodo indicativo del viaggio. Le date sono importanti anche per poter pianificare un operativo voli. Per poter fornirti un servizio ancora più puntuale, dovresti indicarci infine l'eventuale presenza di bambini e la loro età.

Numero di passeggeri *

Aeroporto di partenza *

Partenza

Ritorno