Samba, Deserto e Cascate

Durata

13 giorni / 11 notti

Samba, Deserto e Cascate

Janeiro con quella passionale e cosmopolita di Buenos Aires, così come lo spettacolo delle cascate di Iguaçu, tra i più grandiosi dell’America del Sud, i terreni aridi e sconfinati della Quebrada di Humahuaca e la bellezza coloniale di Salta, tra le più affascinanti città argentine. Due paesi diversi il Brasile e l’Argentina ma legati da una laison che corre sul filo della vivacità, della musica, dell’architettura e della natura. Ad accogliere è Rio de Jainero, una delle città più belle e vivaci al mondo, affacciata sull’Oceano con lunghe spiagge e montagne pittoresche proprio nel suo centro che la rendono unica. Metropoli e resort tropicale insieme, con le spiagge di Ipanema e Copacabana, le favelas come alveari, i grattacieli sul mare, il Cristo Redentore al centro della foresta urbana più grande del mondo, il Pan di Zucchero, che si raggiunge a bordo di due funivie che trasportano sul “tetto” della città. E poi il fragore del grande salto, quello delle cascate di Iguaçu: 275 cateratte alte fino a 75 m che cadono da un precipizio largo più di 3 km. Viste sia dalla parte argentina sia da quella brasiliana, per goderne meglio lo spettacolo. Un fragore di vita. E dall’acqua si passa alle rocce della Quebrada de las Conchas, un profondo canyon circondato da impressionanti pareti rocciose con tonalità di rosso e alla sconfinata estensione della Quebrada di Humahuaca, valle lunga circa 155 km, via di transito per le carovane al tempo dell'Impero Inca dove vivono cactus di ogni genere. L’ultimo saluto è a Buenos Aires, dall'atmosfera più europea che sudamericana, molto seduttiva con le sue strade animate, i viali sontuosi, l’architettura un po’ délabré che ricorda i fasti del passato, i caffè vecchio stile dove si discute di calcio e i ristoranti di classe. Ovviamente senza dimenticare il tango con il suo quartiere di San Telmo. E una cena a base di carne, rinomata in tutto il mondo.

Programma

1° giorno
Italia/Brasile

Partenza in giornata con volo di linea con destino a Rio de Janeiro ,arrivo a Rio de Janeiro e trasferimento in hotel 4*. Cena libera e pernottamento.

2° giorno
Rio de Janeiro

Colazione in hotel e partenza per il city tour per l’ intera giornata con pranzo. L’escursione inizia con la salita sul Pan di Zucchero in teleferica. Escursione al Parque de Flamengo e Centro città dove si trova la Cattedrale Metropolitana. Vedremo alcune delle perle architettoniche di Rio de Janeiro. Passeremo davanti al Maracanã e ritorneremo costeggiando la laguna Rodrigo de Freitas. Quest' escursione offre una panoramica del centro cittadino (con una deviazione per il Sambodromo), la Cattedrale Metropolitana (a forma di tronco di cono, larga alla base 96 metri e alta 80) e il quartiere di Cinelandia, con il Teatro Municipale, la Biblioteca Nazionale e il Palazzo dell' Assemblea. Dal centro proseguiremo in direzione del Pan di Zucchero, passando per l'Aterro di Flamengo. Il Pan di Zucchero divide col Corcovado il titolo di punto di attrazione turistica per la vista più spettacolare di Rio de Janeiro. Ai piedi del morro di Urca - che in lingua tupi significa "montagna alta, e appuntita" - dove fu fondata da Estácio de Sá la città di Rio de Janeiro. La salita al Pan di Zucchero si divide in due tratte servite da una teleferica. La prima tratta collega la spiaggia Vermelha al morro di Urca, a 215 metri di altitudine, dove si può già godere di una prima veduta della Baia di Guanabara, dell'Aterro di Flamengo, del Corcovado e del ponte Rio-Niterói. La seconda tratta parte dal morro di Urca e sale sino al Pan di Zucchero a 395 metri di altitudine da dove il panorama verso la città spazia dalla spiaggia di Copacabana sino a Niteroi, con la baia di Botafogo. Pausa per il pranzo e successivamente proseguimento con l’escursione al Cristo Redentore, che a braccia aperte domina la città; un panorama di rara bellezza. Per salire sulla cima del colle, a 710 m di altitudine, prenderemo, il treno del Corcovado che si inerpica attraversando la rigogliosa foresta tropicale. Sulla via del ritorno, faremo visita alla spiaggia di Barra da Tijuca e alla Zona Sul. Rientro in hotel e serata a disposizione. Pernottamento

3° giorno
Rio de Janeiro/Foz do Iguaçu

Dopo colazione transfer per il volo di linea interno Rio/Foz, arrivo e trasferimento all’ hotel 4*, situato a Puerto Iguazu, Argentina.  Al confine Brasile-Argentina si faranno le pratiche di dogana. Cena libera e pernottamento.

4º giorno
Puerto Iguazu 

Dopo la prima colazione, escursione di intera giornata  al lato argentino delle cascate, durante la quale si avrà modo di godere più da vicino della vista del salto fino a raggiungere il belvedere, situato proprio dove le acque precipitano all’interno della Gola del Diavolo, il punto più impressionate. Rientro in hotel. Pernottamento.

5º giorno
Puerto Iguazú

Colazione ,in mattina, escursione verso il lato brasiliano delle cascate, da dove si possono apprezzare i migliori spettacoli dell’intero fronte del salto. Rientro a Puerto Iguazù. Resto pomeriggio libero.  Pernottamento. 

6º giorno
Puerto Iguazú –Salta

Colazione e tempo per trasferimento all’aeroporto locale per prendere il volo diretto a Salta.  Arrivo e trasferimento all’hotel o Pousada. Cena libera e pernottamento.

7º giorno
Salta

Colazione e partenza per escursione di intera giornata a Cafayate, il secondo polo viticolo dell’Argentina, ma il primo al mondo per l’altura dei suoi vigneti che sfiorano i 3.000 metri.  
Per raggiungerli si percorrerà La Quebrada de las Conchas, un canyon di 65 km. formato da rocce sedimentarie delle ere Mesozoica e Cenozoica,  dichiarato Patrimonio Mondiale dell’umanità.   Il caratteristico colore rosso deriva dalla grande presenza di ossido di ferro nei suoi giacimenti minerali, mentre il nome de las conchas dalle conchiglie, per via dell’abbondante presenza di colonie fossili di conchiglie, pesci o molluschi, testimonianze di epoche con clima umido tropicale.  Si osservano formazioni geologiche particolari come la denominata Gola del Diavolo, l’anfiteatro, ecc.  All’arrivo a Cafayate, visita a una cantina e ai vigneti.  Rientro nel tardo pomeriggio.  Pernottamento.

8º giorno
Salta

Colazione e partenza per escursione di intera giornata per la Quebrada di Humahuaca: una valle lunga più di 160 km, dichiarata Patrimonio dell’umanità per la sua natura, la sua storia e la sua importanza antropologica.  La Quebrada (letteralmente “spaccatura”) oltre a piccoli antichi pueblos coloniali, a una natura semidesertica ricca di cardones (cactus autoctono) e a vari siti archeologici pre-incaici, offre al viaggiatore due meraviglie naturali. Nel percorso si visiterà  Purmamarca, circondato dalla Collina dei Sette colori e Tilcara  con la sua fortezza indigena nelle vicinanze.  Ritorno alla città di Salta nel tardo pomeriggio.  Pernottamento nel hotel.

9º giorno
Salta

Colazione e tempo per trasferimento per l’aeroporto per prendere il volo diretto a Buenos Aires. Arrivo al’l Aeroporto Internazionale di Ezeiza. Assistenza e trasferimento privato in hotel 4*. Cena libera.

10° giorno
Buenos Aires

Colazione in Hotel e partenza per il tour della città visitando: Plaza de Mayo, testimone di importanti fatti della storia argentina, la Cattedrale, il Cabildo e la Casa Rosada, sede della Presidenza, il quartiere del tango San Telmo e il variopinto Caminito de La Boca,  Puerto Madero, e la zona nord della città, tra cui Recoleta e Palermo, dove si può apprezzare l’opulenza che Buenos Aires ha conosciuto nel passato. Pranzo incluso in tipico ristorante al Puerto Madero, rientro in hotel, di sera per le 19:30 partenza in transfer diretti a una delle milonghe ( Casa di Tango)più famose di Buenos Aires. Cena e bibite incluse e spettacolo.

11° giorno
Buenos Aires

Colazione e giornata dedicata a escursione opzionale da prenotare in loco.

12° giorno
Buenos Aires/Italia

Colazione in Hotel /aeroporto per volo di rientro in Italia.

13° giorno
Italia

Arrivo all’aeroporto italiano di preferenza in giornata.
Fine dei nostri servizi.


Richiedi un preventivo

Gentile cliente,
compilando questo breve form saremo in grado di inviarti una quotazione ad hoc. La stagionalità delle destinazioni è molto importante per la definizione delle quote di partecipazione per cui, nel caso non avessi delle date fisse di viaggio, ti preghiamo di indicare nel campo note, oltre ad eventuali richieste, l periodo indicativo del viaggio. Le date sono importanti anche per poter pianificare un operativo voli. Per poter fornirti un servizio ancora più puntuale, dovresti indicarci infine l'eventuale presenza di bambini e la loro età.

Numero di passeggeri *

Aeroporto di partenza *

Partenza

Ritorno